Contenuto - Storia

  • 1925

    Herisau in den 20er-Jahren

    Alfred Lienhard, 20 anni

    La gioventù nella regione dell'Appenzello
    Alfred Lienhard segue le orme del nonno

    Alfred Lienhard, il futuro fondatore di LISTA, nasce a Herisau (AR) il 29 agosto 1925. Sia suo padre Alfred Lienhard sen., che lavorava come fuochista in uno stabilimento tessile, sia la madre Marie Schoch, sono originari della regione dell'Appenzello. Conclusa la scuola, Alfred Lienhard segue le orme del padre e inizia l'apprendistato come fabbro presso Ernst Scheer Herisau, una delle maggiori produttrici di attrezzature e complementi d'arredo per aziende, la cui gamma di prodotti comprende anche cassettiere. Trova il suo primo impiego come fabbro presso la Schweizerische Industrie-Gesellschaft (SIG) a Neuhausen.

  • 1945

    I mobili da giardino in tubolare d'acciaio

    Il primo stabilimento a casa dello zio

    Il pioniere nel suo primo stabilimento.
    Nascita della Lienhard Stahlbau.

    A 20 anni, Alfred Lienhard apre il suo primo stabilimento. L'azienda individuale opera nella sartoria dello zio Edwin a Herisau.  Con i suoi risparmi, 1500 franchi, acquista macchinari per la saldatura, martelli e lime. I primi prodotti sono arredi in tubolari d'acciaio: sedie e tavoli da giardino e rimorchi per biciclette. Alla ricerca di locali più spaziosi, si imbatte nella rimessa del ristorante Schäfli a Degersheim. Suo padre Alfred è disposto ad affittare il ristorante. Il trasferimento da Herisau AR a Degersheim DS è compiuto. Il 17 febbraio 1946, Alfred Lienhard registra la Lienhard Stahlbau nel Registro delle Imprese del Cantone di San Gallo.

  • 1950

    Il primo mezzo aziendale

    Il frigorifero Alid

    Primi successi e prime sconfitte
    Allestimenti per aziende nel mirino

    Stimolato dalla congiuntura dell'edilizia, Alfred Lienhard inizia a costruire anche frigoriferi Alid. L'attività non prende la piega prevista e l'azienda subisce il primo contraccolpo. Per Alfred Lienhard la crisi diventa uno stimolo a cercare strade nuove: dal 1950, si concentra sulle attrezzature per aziende e magazzini e questa si dimostra la scelta vincente. Inizia la produzione dei leggendari armadi con cassetto con meccanismo su cuscinetti a sfere. E' stata posata la prima pietra miliare nella lavorazione della lamiera e, con orgoglio, acquista il primo camion aziendale. Alfred Lienhard non cerca solo il successo dell'azienda ma anche buoni rapporti con i propri collaboratori: per il quinto compleanno dell'azienda organizza la prima gita aziendale a Toggenburg con tutti i dipendenti.

  • 1951

    Strutture dell'azienda a Erlen

    La cassettiera "Unit Construction"

    La Lienhard Stahlbau si trasferisce a Erlen
    Viene prodotta la prima cassettiera per attrezzi

    Viene sviluppata e prodotta manualmente la prima cassettiera "Unit Construction", un prodotto fondamentale per il successivo sviluppo dell'azienda. Mentre il numero dei dipendenti sale a 40, i locali di Degersheim diventano troppo piccoli e non adeguati al rapido sviluppo dell'azienda. Alfred Lienhard, sul giornale "Maschinenmarkt", legge che a Erlen è in vendita l'ex stabilimento Tetra. Da appassionato di motori, Lienhard sa che a Erlen, dal 1948 al 1951, si sono tenute leggendarie corse motociclistiche e automobilistiche. Il 17 aprile 1951 firma il contratto di acquisto e il 9 maggio inizia la produzione a Erlen. 24 dipendenti seguono Lienhard nella nuova sede dell'azienda a Thurgau. Gli ingenti investimenti legati al trasferimento mettono di nuovo Lienhard in difficoltà finanziarie. Lienhard si trova costretto a condurre le telefonate di lavoro dalla posta, perché in azienda hanno staccato il telefono.

  • 1953

    La bicicletta elettrica Lista (foto pubblicitaria)

    Produzione di ciclomotori

    Nasce il marchio LISTA
    600 biciclette elettriche escono dallo stabilimento

    il 1953 è uno degli anni più importanti nella storia dell'azienda: lo stabilimento viene ampliato per aumentare la capacità della produzione in costante crescita. Nel contempo, Alfred Lienhard, appassionato motociclista e automobilista che partecipa con successo a corse internazionali, lancia una delle sue idee innovative: inizia a produrre bici elettriche. Alla ricerca del nome per le sue bici elettriche, indice un concorso fra i suoi collaboratori. Il nome vincente - LISTA (da LIenhard STAhlbau) viene usato non solo per i ciclomotori ma come marchio per tutti i prodotti. Entro pochi mesi, 600 veicoli escono dalla linea di produzione. Tuttavia, la concorrenza estera è agguerrita e la produzione dei ciclomotori LISTA viene dismessa. Lienhard decide di concentrarsi sulla sua competenza originaria e si ributta nella produzione di arredi e allestimenti per aziende, magazzini e
    uffici. La richiesta di mobili in acciaio aumenta notevolmente negli anni successivi tanto da rendere necessari continui ampliamenti dell'azienda. Nel 1958, LISTA si avvale di 258 dipendenti che aumentano ulteriormente con l'apertura della KAG Kunstoffwerk AG a Dozwil. KAG produce principalmente attrezzi e cassetti per l'azienda madre.

  • 1965

    Scaffalatura M 15

    Gli edifici adibiti a magazzino e vendita a Newton Highland (USA)

    Traversata dell'Atlantico
    La produzione prosegue a ritmi serrati

    L'azienda è rigogliosa: ogni mese vengono lavorati 500 kg di lamiera e ogni giorno vengono prodotti 1000 cassetti. Ogni mese, dalla linea di produzione escono 3000 armadi-guardaroba. La prima linea di produzione automatica per cassetti e un moderno impianto di verniciatura semplificano il processo di produzione. L'azienda produce arredi per aziende quali armadi-guardaroba e armadi per attrezzi, banchi di lavoro, strutture per magazzini e palette, ma anche mobili
    per uffici quali schedari, scrivanie e contenitori per registri. Dal 1967, LISTA diventa fornitrice di scaffalature a due piani di modello M 15 per alcune case automobilistiche. Lo stesso anno, la ditta individuale Lienhard Stahlbau si trasforma in Lienhard AG, il primo passo per includere gli eredi. Sull'onda del successo, dal 1968 LISTA distribuisce i propri prodotti anche negli USA, con primo magazzino e punti vendita a Newton Highland, vicino a Boston. 

  • 1970

    Fredy Lienhard junior

    Produzione a Holliston

    Cambio generazionale nella direzione dell'azienda
    Fredy A. Lienhard succede a suo padre

    Nel 1970, l'azienda subisce un duro colpo: Alfred Lienhard muore d'infarto a soli 44 anni. Suo figlio Fredy A. Lienhard, a soli 22 anni, si assume la responsabilità dell'azienda diventando presidente del consiglio d'amministrazione e non solo porta nuovi successi alla casa madre ma amplia le attività oltre oceano. LISTA rileva un suo distributore, la "Deluxe" a Holiston, negli USA. Dal 1974, la distributrice diventa uno stabilimento di produzione. I dipendenti sono diventati più di 400 e il fatturato arriva a 40 milioni di franchi.

  • 1972

    La filiale di LISTA a Dallas (USA)

    Büromöbelprogramm «Polyvario»

    LISTA goes America
    LISTA percorre strade nuove e innovative

    Il 1972 è l'anno "americano" della storia dell'azienda: a Holliston acquista un terreno e vi costruisce uffici e magazzini. Deluxe-LISTA diventa LISTA International Corporation. Nel 1973 nasce il primo stabilimento di produzione. Nella seconda metà degli anni '70, la produzione viene ampliata. Seguono l'ampliamento dei locali di produzione e degli uffici e l'avviamento di un impianto di verniciatura. Gli elevati quantitativi d'ordine rendono necessarie ulteriori espansioni: fra il 1981 e il 1985 vengono aperte due filiali a Long Beach e a Dallas. Fredy A. Lienhard percorre strade nuove anche nel settore del design dei mobili per uffici: insieme a Wohnbedarf, il mobilificio di punta a Zurigo, crea il programma Polyvario nel 1974. Con questa innovazione, LISTA è all'avanguardia perché Polyvario è completamene in plastica, una novità per quei tempi.

  • 1980

    Elenco degli stabilimenti di produzione a Degesheim

    LISTA in continua espansione
    Trasferimento del settore mobili a Degersheim.

    Per i grandi clienti, ad esempio Hoffmann-La Roche di Basilea e SFS Stadler AG a Heerbrugg, LISTA sviluppa nuovi programmi per uffici: il settore fiorisce e la produzione ha un boom. Si rende necessaria una nuova espansione. Il caso vuole che viene trovata una sede produttiva ideale proprio a Degersheim, dove Alfred Lienhard ha posato la prima pietra del successo nel lontano 1945. Nei nuovi stabilimenti, LISTA Degersheim AG produce esclusivamente mobili per uffici. Il 2 gennaio 1990, ad Arnegg SG viene aperto lo stabilimento più moderno per la realizzazione di armadi in acciaio. Espansione anche dei magazzini e dei locali aziendali. Con il rilevamento di Megamat & Co. GmbH, un noto produttore di magazzini rotanti a Neuburg, nel sud della Germania, il gruppo LISTA acquisisce una posizione strategica nell'economia europea.

  • 1990

    Novità: Sistema di commissionamento Megamat

    Produzione a Dozwil

    Rapida crescita
    LISTA punta su una produzione a risparmio energetico

    All'inizio degli anni '90, a Dozwil vengono ampliate le strutture di LISTA Kunstofftechnik AG (precedentemente KAG) adottando un concetto di produzione moderno nel rispetto dei requisiti ambientali: grazie a un efficiente sistema di recupero del calore, è possibile ridurre notevolmente il consumo energetico dello stabilimento. Una dietro l'altra, vengono costituite sei società locali che sostengono uno sviluppo costante della distribuzione. La piccola azienda individuale di un fabbro è diventata un gruppo mondiale.

  • 2004

    Making Workspace Work: LISTA è leader nel settore degli allestimenti per aziende e magazzini

    Making Workspace Work

    Focalizzazione sull'attività principale
    Gli allestimenti per aziende e per magazzino sono due branche separate

    Per potersi rivolgere in modo ottimale alle esigenze del mercato, nel 2004 il gruppo viene diviso nel settore sistemi di mobili per uffici (oggi LISTA Office AG di proprietà della famiglia Lienhard) e nel settore degli allestimenti per aziende e magazzini (oggi LISTA Holding AG). E' la preparazione per le generazioni successive. In sostanza però, questo passo è volto a garantire un potenziamento strategico di entrambi i settori
    che sono ora focalizzati su mercati specifici. Il gruppo internazionale LISTA Betriebs- und Lagereinrichtungen si è consolidato come leader ed è l'unico offerente oltre oceano di cassettiere, scaffalature e postazioni di lavoro tecniche. Nel 2005, l'azienda ha prodotto un fatturato di 220 milioni di franchi e dà lavoro a più di 800 dipendenti. LISTA Office, invece, con 300 dipendenti, raggiunge 100 milioni di franchi di fatturato. Il marchio Alid, riattivato, diventa il marchio ombrello di LISTA Office Holding e partecipazione finanziaria della famiglia Lienhard.

  • 2006

    Sede principale di LISTA a Erlen

    Capvis acquista la maggioranza del capitale azionario
    Fredy A. Lienhard rimane azionista di minoranza

    Nel 2006, il gruppo LISTA Betriebs- und Lagereinrichtungen viene acquistato dalla consorella Capvis e adotta un nuovo programma strategico.

  • 2007

    Un marchio sulla via di un futuro dinamico

    La strategia di crescita prosegue
    Making Workspace Work

    Il marchio LISTA è diventato forte grazie a una storia di solidità e durata nel tempo. Oggi, LISTA ha successo perché l'azienda si è sempre concentrata sulle sue competenze: la postazione di lavoro con le solide e convenienti cassettiere di prima classe e qualità. Con il motto "Making Workspace Work", LISTA offre oggi un assortimento di prodotti di fascia alta ma conveniente, per una vasta gamma di applicazioni. LISTA gode di una posizione eccellente sul mercato. Con gli stabilimenti produttivi di Erlen e Bergneustadt, nonché con l'acquisizione delle due forti consorelle Huni Italia e Thur Metall, l'azienda imbocca la strada vincente di un futuro dinamico.